Tutti gli articoli di Staff

Come scegliere un abito da sposa colorato

Stile, fantasia, originalità: ecco come e perché scegliere un abito da sposa colorato per il matrimonio del 2019.

Chi l’ha detto che l’abito da sposa debba essere per forza bianco? Soprattutto negli ultimi anni, sempre più sposi, anche VIP, hanno scelto di mettere da parte alcune tradizioni della nostra cultura per dare spazio all’originalità dei dettagli. Tra queste scelte spicca proprio quella del colore dell’abito. Ormai da tempo, il bianco non è più una prerogativa immancabile della sposa, anzi. Tra i colori dell’abito femminile spiccano anche i più accesi, come ad esempio il rosso e il blu notte.

Il 2019 a cui andiamo incontro porterà avanti i trend del 2018 ma con alcuni cambiamenti. Mentre l’anno scorso gli stilisti proponevano abiti floreali fatti di pizzo e di seta, l’anno nuovo prevede anche tinte unite e tagli asimmetrici, monospalla, corti, top bustier esplosivi e gonne a tubo o in tulle.

–> Scopri anche come scegliere l’abito da sposo!

Giallo, azzurro, rosso, rosa, blu: l’abito da sposa colorato è sempre più presente nei book degli stylist acclamati e negli outfit più indimenticabili, in tinta unita, con piccoli dettagli floreali o texture ton sur ton.

Come scegliere tra le tante tonalità?

Il segreto per scegliere tra i tanti abiti da sposa colorati è valorizzare il più possibile la propria personalità a prescindere da qualsiasi tendenza imposta. Il bridal look deve assolutamente essere molto personale e questo significa che il colore del vestito deve prima di tutto piacere alla sposa, essere adatto alla sua corporatura e illuminare il suo viso.

Ovviamente, un abito non può essere pensato senza le scarpe adatte. Per completare il look, ad esempio un bianco spezzato da un dettaglio colorato, si può abbinare una scarpa classica con qualche piccolo dettaglio della stessa tonalità scelta per il vestito.

Altri aspetti importanti da considerare sono: il tema del giorno, l’allestimento del luogo della cerimonia e dei festeggiamenti, l’ambientazione della location e l’orario dei festeggiamenti.

Coordinare l’abito con il tema, l’allestimento, l’atmosfera e l’ora

Se il tema, l’allestimento e l’atmosfera prevedono ad esempio uno stile d’epoca settecentesco, avanti tutta con gonne lunghe e ampie, dai colori pastello, crema, blu notte o verde smeraldo.

Per chi ama invece uno stile più minimal, anche se la location è storica si possono mettere da parte le gonne ampie e decorate per puntare invece su abiti classici e al tempo stesso estremamente eleganti. Come ad esempio un lungo tubino argentato o un abito malva con coda a sirena.

Come da regola del bon ton, gli abiti più scuri dovrebbero essere tenuti per i festeggiamenti serali, ma nulla vieta ancora una volta di mettere da parte le tradizioni classiche per proporre un outfit completamente diverso da ciò che gli ospiti si aspetterebbero. Il modo migliore, tra l’altro, di farsi ricordare.

Per uno stile invece più moderno, i colori ideali sono decisamente sgargianti: dal giallo al rosso, dall’arancio al viola. In questo caso, consigliamo di optare per uno stile semplice che metta in primo piano le tonalità dell’abito più che l’originalità del taglio sartoriale.

Sogni una villa per il tuo matrimonio? Contattaci e scopri i nostri servizi!

Offerta per il tuo matrimonio romantico in Villa Veneta

Fino al 31 ottobre 2018, sconti dal 25% al 40% su oltre 50 date del 2019: scopri l’offerta per il tuo matrimonio romantico in Villa Veneta Ca’ Marcello.

Immagina di poter realizzare il tuo sogno più grande e di sposarti in una splendida Villa Veneta circondata dalla natura. Immagina di poter vivere il giorno del tuo sì così come l’hai sempre immaginato, senza rinunciare a nulla! Con l’offerta di Ca’ Marcello per l’anno 2019, puoi organizzare il tuo matrimonio romantico in una dimora storica settecentesca tra Padova e Treviso. 

Solo fino al 31 ottobre 2018, sconti dal 25% al 40% per tutte le coppie che sceglieranno di sposarsi con stile in una delle 50 e oltre date disponibili nel 2019. Il momento giusto per dire sì è arrivato!

–> Scopri la nostra offerta per il tuo matrimonio romantico in villa veneta!

Interni da favola, esterni da sogno

Villa Ca’ Marcello è una residenza privata inserita in una suggestiva cornice esterna naturale: la dimora, con le sue stanze curate in stile d’epoca e il salone affrescato al piano nobile, può ospitare fino a 200 invitati. Mentre il parco storico – con un giardino all’italiana, un giardino all’inglese, statue, percorsi e piccoli animaletti selvatici – è lo sfondo ideale per un book fotografico e un servizio video a dir poco indimenticabili.

Illumina la location con il Light Design

Un nuovo servizio completa l’offerta di Villa Ca’ Marcello: con il Light Design è possibile realizzare suggestivi effetti luminosi sia negli ambienti interni sia in quelli esterni, utilizzando luci personalizzabili nei colori e nell’intensità. L’ideale per dare un tocco di creatività al momento e per realizzare foto mozzafiato.

Ca’ Marcello: la tua villa per un giorno

Scegliere Villa Ca’ Marcello per il proprio matrimonio significa poter contare su:

• la location a disposizione per tutta la giornata e la sera;
• un’atmosfera sospesa tra lo storico e il magico, curata nel dettaglio e in simbiosi con la natura circostante;
• giardini, parco storico, residenza privata;
• un ampio parcheggio da 130 posti.

Sconti dal 25% al 40% su oltre 50 date 2019

Fino al 31 ottobre 2018, Villa Ca’ Marcello celebra l’amore con un’incredibile offerta! Per chi sceglie di sposarsi in questa suggestiva location nel 2019, riserviamo sconti dal 25% al 40% su oltre 50 date disponibili. Un’occasione unica per trasformare il giorno del tuo sì in un momento unico e romantico, da ricordare per sempre.

Sogni una villa per il tuo matrimonio romantico? Contattaci e scopri i nostri servizi in offerta!

Come scegliere l’abito da sposo

Top guide di stile: 5 passi per capire come scegliere l’abito da sposo giusto.

Scuro, chiaro, di lana o di seta? A volte diamo per scontato che il look dell’uomo possa essere molto simile in tante occasioni diverse, dalle più eleganti a quelle meno formali. Al contrario, la cabina armadio maschile può rivelarsi un vero e proprio mix di stile, se scelta e organizzata con le giuste attenzioni, a partire dall’abito da sposo.

Ecco 5 consigli per scegliere il look dello sposo nel suo giorno più importante.

1. Scegliere il tessuto giusto in base alla stagione
La scelta del tessuto per l’abito da sposo potrebbe sembrare quasi banale, eppure esistono moltissimi modelli tra cui scegliere per ogni stagione. In generale, possiamo dire che:

• in inverno si può optare per la lana pura, la lana misto seta oppure misto mohair;
• in primavera possono ancora andar bene i tessuti misto seta;
• in estate, consigliamo invece il classico smoking;
• in autunno, tornano gli abiti a tre pezzi in misto lana e seta.

–> Scopri anche come scegliere l’abito delle damigelle!

2. Decidere il colore
Il colore dell’abito da sposo deve essere scelto in base a 2 fattori: la stagione e lo stile della giornata. Nelle stagioni più fredde, i colori più adatti sono i più scuri, come il nero e il blu notte. Nelle stagioni più calde, specie d’estate, il colore può essere invece più chiaro, come ad esempio un grigio antracite o un panna.

Per restare sul classico evergreen, si può optare per un tre pezzi blu cobalto con giacca, pantaloni e gilet. Sotto alla giacca, si abbina perfettamente una camicia bianca, con il colletto rigorosamente abbottonato fino all’ultimo bottone.

Se il matrimonio sarà particolarmente elegante, che la scelta dell’abito si orienti su un colore chiaro o scuro, consigliamo in ogni caso di valorizzare il look con con una giacca a tre bottoni sul davanti, a quattro bottoni sulla manica e con un solo spacco posteriore.

3. Abbinare l’abito alla location
Un altro grande segno di stile si vede nell’abbinamento dell’abito da sposo alla location della cerimonia e dei festeggiamenti.

Se ad esempio la location è d’epoca settecentesca, il vestito dello sposo non potrà che richiamare lo stile del tempo. Questo significa, prima di tutto, che l’abito della cerimonia dovrà essere diverso da quello dei festeggiamenti. Il primo può essere uno smoking nero, mentre il secondo potrà essere un tre pezzi blu cobalto con una giacca appuntata sui fianchi e una camicia in seta o di lino con le maniche a sbuffo.

Nelle stagioni più fredde, ideale anche un doppiopetto a due file di bottoni e un lungo cappotto scuro.

4. Personalizza un abito su misura
Perché acquistare un abito già preconfezionato per un’occasione tanto importante come quella del matrimonio? L’abito su misura toglie ogni dubbio e ogni incertezza, ma bisogna saperlo scegliere bene.

Per scegliere lo stile di un abito su misura, bisogna partire dallo stile del matrimonio: se è particolarmente elegante e formale, si può optare per lo smoking, oppure un abito a due pezzi con giacca monopetto e revers a lancia. Se invece l’atmosfera sarà più tranquilla, può andar bene anche una semplice monopetto a tre bottoni.

5. Accessori per dare un tocco di stile al look
Papillon, cravatta, gemelli o fiore all’occhiello? Ogni sposo che si rispetti sfoggia gli accessori giusti per completare il look del suo giorno più importante. Sceglierli è una questione di stile, ma anche di carattere: inutile optare per una cravatta se ci si sente un uomo da papillon, anche se entrambe le opzioni si «sposano» molto bene a situazioni eleganti come un matrimonio.

Il fiore all’occhiello è una prerogativa immancabile dello sposo. Può essere una spilla minimal e originale, con lavorazioni in tessuto e piccoli bottoni decorativi, da abbinare a un look inglese e moderno.

Nella versione più classica, un fiore bianco all’occhiello sdrammatizza il look in abbinamento a una piccola foglia di felce.

Sogni una villa per il tuo matrimonio? Contattaci e scopri i nostri servizi in offerta!

Segnaposto per un matrimonio originale

3 idee d’ispirazione per scegliere i segnaposto di un matrimonio originale.

Come rendere originale un matrimonio? Scegliendo con cura ogni più piccolo elemento: dal tema dei festeggiamenti allo stile delle decorazioni, dai colori degli ambienti alle musiche di sottofondo. Ma per rendere davvero unico il «look» di questa giornata, diventa ancora più importante la scelta di dettagli originali, che sappiano stupire e restare impressi nella memoria degli invitati.

Uno degli accessori che non può assolutamente mancare nella to-do-list degli sposi – e che spesso viene sottovalutato – è il segnaposto per gli invitati.

–> Scopri anche 5 idee per un addio al nubilato originale!

3 IDEE SEGNAPOSTO PER UN MATRIMONIO ORIGINALE

Immancabile, il segnaposto è il tocco di classe che completa la mise en place del tavolo che accoglierà per molte ore gli invitati. Per gli sposi che stanno organizzando il giorno del loro “Sì”, suggeriamo 3 idee per un segnaposto originale, perché del resto si sa: i dettagli più amati sono spesso quelli che si danno per scontati o si presume passino inosservati.

Targhette di carta decorate

In questo periodo in cui le tendenze sono orientate al green, all’ecologia e alla naturalità, le targhette di carta di riso o riciclata, decorate rigorosamente a mano, tornano alla riscossa, aggiudicandosi uno dei posti principali tra i segnaposto ai matrimoni. Per realizzarli basta davvero pochissimo: una bella carta fatta a mano abbinata ai colori predominanti del matrimonio, una scrittura morbida ed elegante, qualche piccolo adesivo dorato e il gioco è fatto!

Scatoline regalo

Se l’idea delle targhette segnaposto non vi convince o vi sembra troppo banale, l’upgrade può consistere nel confezionare un piccolo cadeau per gli ospiti. Da non confondere o sostituire alla classica bomboniera, il segnaposto può diventare una scatolina di carta colorata con il nome dell’invitato e contenere un oggetto significativo per la coppia, in linea con il tema scelto per il matrimonio: un fiore, una spilla, una medaglietta incisa o magari una conchiglia raccolta nella spiaggia in cui vi siete conosciuti.

Topper in legno

Gli amanti del Shabby Chic e dello stile Country, troveranno sicuramente d’impatto i topper in legno che possono essere incisi con i nomi degli invitati oppure, per chi ha poco tempo, decorati con un bel pennarello dorato o argentato, calligrafia corsiva ed elegante e il gioco è fatto. Ideale per le ambientazioni ricche di fiori, piante verdi, candele e altri elementi naturali.

Sogni una villa per il tuo matrimonio? Contattaci e scopri i nostri servizi in offerta!