Tutti gli articoli di Staff

Come organizzare gli ospiti del matrimonio che vengono da lontano

3 step da rispettare per organizzare gli ospiti del matrimonio che vengono da lontano e accoglierli nel migliore dei modi.

Il giorno del sì è in arrivo, tutto è pronto, i dettagli sono perfetti, mancano solo… gli invitati 😉 Grazie alla semplicità con cui viaggiamo in tutto il mondo, sempre più coppie si innamorano e vivono lontano dalla casa nella quale sono cresciute, dalla loro famiglia o dagli amici più cari. Non è raro, quindi, che gli sposi di oggi si trovino davanti alla necessità di organizzare gli ospiti del matrimonio che vengono da lontano.

Chi paga l’albergo? E il viaggio? Quanto dura la «trasferta»? Quanto tempo prima confermare la location per il pernottamento? Sono solo alcune delle domande più frequenti alle quali proveremo a rispondere proponendo 3 step di pianificazione.

–> Scopri anche come gestire un matrimonio con molti invitati!

3 passi per rendere piacevole il soggiorno
agli invitati che vengono da lontano

Passo 1: prevedi una parte di budget per ospitare i tuoi invitati
Il bon ton della tradizione vorrebbe che fossero gli sposi a pagare interamente sia il viaggio sia il pernottamento degli invitati che arrivano da lontano. Tuttavia, le tendenze più attuali lasciano molta più libertà di scelta. In quest’ultimo caso, però, bisogna fare i conti con il fatto che non tutti potranno permettersi di accettare l’invito e dovranno fare a meno di partecipare al grande evento.

Qualsiasi sia la scelta più adatta alle proprie disponibilità, è buona norma specificare negli inviti se si prevede di ospitare e di «sponsorizzare» chi arriva da lontano oppure no. Se si sceglie la seconda opzione, bisogna almeno consigliare alcune buone sistemazioni nei dintorni.

Un’altra ipotesi prevede che gli sposi paghino solo il viaggio e lascino invece i dettagli sul pernottamento alla discrezione degli invitati.

Passo 2: organizzati per accogliere gli ospiti prima e dopo il matrimonio
Di norma, la «trasferta» degli invitati dura almeno 3 giorni: quello dell’arrivo, il giorno del matrimonio e il successivo per la partenza. Se l’arrivo è previsto ad esempio per la sera prima del matrimonio, organizza un piccolo ritrovo collettivo all’aeroporto o alla stazione ferroviaria e, dopo le sistemazioni in albergo, accompagna i tuoi ospiti a cena in un locale comodo da raggiungere.

Per il giorno della partenza, invece, puoi lasciare che i tuoi ospiti si organizzino tranquillamente con i loro tempi e con le loro forze: dopo i festeggiamenti del giorno precedente, apprezzeranno senz’altro dormire un po’ più a lungo.

Passo 3: occupati personalmente delle prenotazioni
Se si sceglie di sponsorizzare i propri invitati pagando loro il pernottamento è fondamentale assicurarsi che ogni dettaglio venga pianificato con anticipo, a partire dalle conferme di partecipazione. È bene quindi contattare l’albergo scelto e gli eventuali transfer informandosi sulle tempistiche necessarie per comunicare il numero definitivo di ospiti e di stanze necessarie.

Almeno un mese prima del matrimonio, consigliamo di comunicare nuovamente i dettagli del viaggio e della sistemazione a tutti gli invitati che vengono da lontano, attraverso un biglietto da inviare via posta oppure un messaggio digitale.

Sogni una villa per il tuo matrimonio? Contattaci e scopri i nostri servizi!

Rito Civile: l’abito perfetto per le spose

Minimal o elegante, bianco o colorato, lungo o corto: l’abito perfetto per le spose che celebrano il matrimonio con il Rito Civile.

Il Rito Civile è, ormai, una scelta all’ordine del giorno per moltissime coppie. Fino ad alcuni anni fa, la maggior parte degli sposi che sceglieva questo rito prediligeva festeggiamenti molto semplici e informali, così come abiti e uno stile di festeggiamenti non troppo sfarzosi e sobri.

Al giorno d’oggi il Rito Civile ha preso piede e non ha niente da invidiare alla complessità dell’organizzazione della cerimonia celebrata in Chiesa, anzi, in alcuni casi può diventare ancora più coreografico e grandioso.

Non si tratta più, quindi, di celebrare semplicemente il matrimonio negli uffici comunali del proprio Paese, ma di organizzare un vero e proprio evento memorabile in location ufficiali riconosciute dalle autorità, con tanto di cerimonia, pranzi, cene e festeggiamenti.

A dimostrazione di questa crescente tendenza, c’è anche la maggior cura nello scegliere la location, il look e l’abito della sposa. C’è chi predilige i più semplici tubini bianchi in seta, chi osa con un pratico tailleur, magari colorato, e chi invece non rinuncia a vestiti con gonne ampie, lunghi strascichi, corpini in tulle e pizzo. La location poi gioca un ruolo fondamentale, con risvolti anche pratici: sposarsi nel parco di una villa azzera il problema di far spostare gli invitati, trovandosi già nel medesimo posto in cui si svolgeranno banchetto e festeggiamenti.

–> Scopri anche come scegliere un abito da sposa colorato!

Pur essendo entrato da poco nella nostra tradizione culturale, il Rito Civile ha preso piede anche grazie alla libertà di scelta che lascia ai futuri sposi. Questo significa che non pone limiti a nessun contesto, formalità e soprattutto nella decisione dell’abito da sfoggiare. Gli sposi possono scegliere uno stile nell’abbigliamento e nelle modalità di festeggiamento più in linea con i loro desideri e il loro carattere, senza per questo rendere meno unico e speciale il fatidico giorno del Sì.

Minimal, elegantissimo, sfarzoso, bianco, colorato, lungo o corto che sia, l’abito deve prima di tutto rispecchiare lo stile della sposa.

Per le amanti dello stile più classico, l’abito per celebrare il Rito Civile può essere addirittura un elegantissimo tailleur: una scelta che non sfigura in nessun modo neanche davanti agli abiti più lunghi o agli spacchi più ampi. Il tailleur, sia gonna che pantalone, è un passe-par-tout per qualsiasi occasione formale, quindi, per un effetto da vera futura sposa, consigliamo di rimanere sul bianco, sui colori champagne o avorio.

Il giorno del proprio matrimonio è l’occasione speciale per eccellenza, che coincide con l’inizio di una nuova parte della propria vita accanto alla persona amata. Un’occasione così importante, merita di essere vissuta sentendosi a proprio agio con gli invitati e gli affetti più cari, sia che scegliate il classico abito da sposa voluminoso e pieno di pizzi e taffetà, o che optiate per un pratico tailleur o un semplice tubino, che potrete riutilizzare anche in altre occasioni.

Sogni una villa per il tuo matrimonio? Contattaci e scopri i nostri servizi!

Come scegliere un abito da sposa colorato

Stile, fantasia, originalità: ecco come e perché scegliere un abito da sposa colorato per il matrimonio del 2019.

Chi l’ha detto che l’abito da sposa debba essere per forza bianco? Soprattutto negli ultimi anni, sempre più sposi, anche VIP, hanno scelto di mettere da parte alcune tradizioni della nostra cultura per dare spazio all’originalità dei dettagli. Tra queste scelte spicca proprio quella del colore dell’abito. Ormai da tempo, il bianco non è più una prerogativa immancabile della sposa, anzi. Tra i colori dell’abito femminile spiccano anche i più accesi, come ad esempio il rosso e il blu notte.

Il 2019 a cui andiamo incontro porterà avanti i trend del 2018 ma con alcuni cambiamenti. Mentre l’anno scorso gli stilisti proponevano abiti floreali fatti di pizzo e di seta, l’anno nuovo prevede anche tinte unite e tagli asimmetrici, monospalla, corti, top bustier esplosivi e gonne a tubo o in tulle.

–> Scopri anche come scegliere l’abito da sposo!

Giallo, azzurro, rosso, rosa, blu: l’abito da sposa colorato è sempre più presente nei book degli stylist acclamati e negli outfit più indimenticabili, in tinta unita, con piccoli dettagli floreali o texture ton sur ton.

Come scegliere tra le tante tonalità?

Il segreto per scegliere tra i tanti abiti da sposa colorati è valorizzare il più possibile la propria personalità a prescindere da qualsiasi tendenza imposta. Il bridal look deve assolutamente essere molto personale e questo significa che il colore del vestito deve prima di tutto piacere alla sposa, essere adatto alla sua corporatura e illuminare il suo viso.

Ovviamente, un abito non può essere pensato senza le scarpe adatte. Per completare il look, ad esempio un bianco spezzato da un dettaglio colorato, si può abbinare una scarpa classica con qualche piccolo dettaglio della stessa tonalità scelta per il vestito.

Altri aspetti importanti da considerare sono: il tema del giorno, l’allestimento del luogo della cerimonia e dei festeggiamenti, l’ambientazione della location e l’orario dei festeggiamenti.

Coordinare l’abito con il tema, l’allestimento, l’atmosfera e l’ora

Se il tema, l’allestimento e l’atmosfera prevedono ad esempio uno stile d’epoca settecentesco, avanti tutta con gonne lunghe e ampie, dai colori pastello, crema, blu notte o verde smeraldo.

Per chi ama invece uno stile più minimal, anche se la location è storica si possono mettere da parte le gonne ampie e decorate per puntare invece su abiti classici e al tempo stesso estremamente eleganti. Come ad esempio un lungo tubino argentato o un abito malva con coda a sirena.

Come da regola del bon ton, gli abiti più scuri dovrebbero essere tenuti per i festeggiamenti serali, ma nulla vieta ancora una volta di mettere da parte le tradizioni classiche per proporre un outfit completamente diverso da ciò che gli ospiti si aspetterebbero. Il modo migliore, tra l’altro, di farsi ricordare.

Per uno stile invece più moderno, i colori ideali sono decisamente sgargianti: dal giallo al rosso, dall’arancio al viola. In questo caso, consigliamo di optare per uno stile semplice che metta in primo piano le tonalità dell’abito più che l’originalità del taglio sartoriale.

Sogni una villa per il tuo matrimonio? Contattaci e scopri i nostri servizi!

Offerta per il tuo matrimonio romantico in Villa Veneta

Fino al 31 ottobre 2018, sconti dal 25% al 40% su oltre 50 date del 2019: scopri l’offerta per il tuo matrimonio romantico in Villa Veneta Ca’ Marcello.

Immagina di poter realizzare il tuo sogno più grande e di sposarti in una splendida Villa Veneta circondata dalla natura. Immagina di poter vivere il giorno del tuo sì così come l’hai sempre immaginato, senza rinunciare a nulla! Con l’offerta di Ca’ Marcello per l’anno 2019, puoi organizzare il tuo matrimonio romantico in una dimora storica settecentesca tra Padova e Treviso. 

Solo fino al 31 ottobre 2018, sconti dal 25% al 40% per tutte le coppie che sceglieranno di sposarsi con stile in una delle 50 e oltre date disponibili nel 2019. Il momento giusto per dire sì è arrivato!

–> Scopri la nostra offerta per il tuo matrimonio romantico in villa veneta!

Interni da favola, esterni da sogno

Villa Ca’ Marcello è una residenza privata inserita in una suggestiva cornice esterna naturale: la dimora, con le sue stanze curate in stile d’epoca e il salone affrescato al piano nobile, può ospitare fino a 200 invitati. Mentre il parco storico – con un giardino all’italiana, un giardino all’inglese, statue, percorsi e piccoli animaletti selvatici – è lo sfondo ideale per un book fotografico e un servizio video a dir poco indimenticabili.

Illumina la location con il Light Design

Un nuovo servizio completa l’offerta di Villa Ca’ Marcello: con il Light Design è possibile realizzare suggestivi effetti luminosi sia negli ambienti interni sia in quelli esterni, utilizzando luci personalizzabili nei colori e nell’intensità. L’ideale per dare un tocco di creatività al momento e per realizzare foto mozzafiato.

Ca’ Marcello: la tua villa per un giorno

Scegliere Villa Ca’ Marcello per il proprio matrimonio significa poter contare su:

• la location a disposizione per tutta la giornata e la sera;
• un’atmosfera sospesa tra lo storico e il magico, curata nel dettaglio e in simbiosi con la natura circostante;
• giardini, parco storico, residenza privata;
• un ampio parcheggio da 130 posti.

Sconti dal 25% al 40% su oltre 50 date 2019

Fino al 31 ottobre 2018, Villa Ca’ Marcello celebra l’amore con un’incredibile offerta! Per chi sceglie di sposarsi in questa suggestiva location nel 2019, riserviamo sconti dal 25% al 40% su oltre 50 date disponibili. Un’occasione unica per trasformare il giorno del tuo sì in un momento unico e romantico, da ricordare per sempre.

Sogni una villa per il tuo matrimonio romantico? Contattaci e scopri i nostri servizi in offerta!