Come scegliere la musica per la festa di matrimonio

4 consigli per scegliere la musica per la festa di matrimonio.

Romantica, strumentale, new age oppure classica? Scegliere la musica per il proprio matrimonio non è semplice quanto potrebbe sembrare. I più sentimentali, scelgono la compilation delle musiche che hanno accompagnato, la loro storia d’amore fino al giorno del sì. Per chi invece cerca qualcosa di diverso, ecco i nostri 4 consigli per scegliere la musica per la festa di matrimonio.

Consiglio n. 1: scegli liberamente, ma coordina lo stile
Nel giorno del sì, ognuno dovrebbe essere libero di personalizzare, organizzare, scegliere ogni dettaglio esclusivamente in base ai propri gusti personali. Tuttavia, ogni contesto ha le proprie regole, di conseguenza in Chiesa si dovranno organizzare canti religiosi, se invece avete scelto il rito civile le musiche potranno essere romantiche, mentre durante il ricevimento si potranno avere in sottofondo anche canzoni moderne e allegre.

> Scopri le canzoni per il taglio della torta di matrimonio!

Consiglio n. 2: coinvolgi i tuoi amici
I tuoi amici, ma anche i tuoi parenti, hanno gusti diversi quando si parla di musica: c’è chi ama la musica italiana, chi quella rock, chi quella romantica… perché non fare un bel mix che possa accontentare tutti?

Consiglio n. 3: per andare sul sicuro
Se vuoi andare sul sicuro, avanti tutta con la musica strumentale di sottofondo che potrà essere rilassante, romantica, newage, oppure classica. Questa soluzione permette di creare una base sonora per animare le conversazioni durante il pranzo o durante la cena di matrimonio.

Consiglio n. 4: DJ e musica dal vivo 
Per chi invece ama le feste più movimentate, DJ e musica dal vivo sono un’idea moderna e non troppo complessa da organizzare per rendere un momento tanto importante un vero e proprio evento per ballare e festeggiare con tutti gli ospiti.

Stai cercando una location per il tuo matrimonio? Contattaci e scopri i nostri servizi!